Bambù, caratteristiche e semina

Scopri tutto sul bambù: crescita, clima ed uso

Il bambù è una pianta ornamentale utilizzata largamente anche nell’industria mobiliera, con una crescita che rappresenta un record nel mondo dei vegetali. La sua coltivazione richiede delle attenzioni particolari proprio in considerazione di questa sua caratteristica.

Il bambù è un albero originario dell’Asia diffuso spontaneamente anche in Oceania, Africa e America tra le latitudini comprese tra i due Tropici. Utilizzatissimo come pianta ornamentale, il bambù ha una crescita prodigiosa, che può arrivare anche ad un metro giornaliero. Ne esistono moltissime specie, alcune nane di pochi centimetri, fino a quelle più grandi che possono arrivare ai 40 metri di altezza. La particolarità del bambù è il suo fusto cavo e stretto, di 30 centimetri massimo di diametro. Anche la profondità del suo apparato radicale è molto variabile a seconda della specie, con quelle più grandi che arrivano a diversi metri di profondità. È molto utilizzato anche in Europa, dove però non è coltivato, dall’industria mobiliera per la sua resistenza e come pianta ornamentale. Un’altra particolarità del bambù è la fioritura, molto rara, che può avvenire anche ogni dieci anni e portare a un forte deperimento della pianta. Anche le foglie, strette e lunghe, verdi, sono molto caratteristiche.

La sua coltivazione richiede tempo e attenzioni, soprattutto in considerazione delle sue crescite molto veloci che si sviluppano non solo nella parte visibile, ma anche nell’apparato radicale che diviene molto invasiva e può dare origine anche ad altri alberi.

Possono essere coltivate sia in vaso che nel terreno avendo attenzioni alla potatura, primaverile, per tenere sotto controllo la pianta che è considerata infestante.

Il terreno preferito è quello acido, e soprattutto ben drenato per disperdere i ristagni. Il bambù infatti soffre l’umidità. Prediligono delle buone esposizioni solari, anche se non esagerate, con qualche zona ombrosa, ma più del calore hanno bisogno di molta luce. Se la coltivate in vaso utilizzatelo uno pesante in considerazione della sua veloce crescita, che potrebbe creare problemi quasi subito, anche perché il suo apparato radicale non è affatto semplice da lavorare.

Vuoi ricevere i migliori prodotti in offerta, gratuitamente, sul tuo telefonino?

 

Ogni giorno, pubblichiamo una selezione dei migliori prodotti in offerta per il giardino ed il giardinaggio, sul nostro canale Telegram dedicato. Clicca sul pulsante qui sotto per unirti al canale e vedere tutti i prodotti oggi in offerta!

Bambù gigante, dove piantarlo?

La scelta del terreno è la prima domanda da porsi, in modo chepossa crescere al meglio una piantagione di bambù. La duttilità e la resistenza del bambù gli consentono di poter crescere su diverse tipologie di terreno nel nostro paese. Il bambù è così resistente da riuscire a crescere sia in presenza di temperature molto alte (servirà inaffiarlo a dovere) ma anche a temperature sotto lo zero. Fatta questa premessa, l’habitat ideale per il bambù gigante è un luogo con un terreno fresco, possibilmente umido e ben drenato.

Come seminiamo il nostro bambù gigante?

Il metodo tradizionale più utilizzato per far crescere il bambù gigante è quello ovviamente di partire dal seme. Si tratta di una pratica alla portata di tutti:

  1. Prima di ogni cosa, è necessario preoccuparsi di asciugare il seme al sole per circa 2/3 ore.
  2. Una volta asciugato completamente, dovrete immergerlo in acqua pulita per almeno una quindicina di ore, in modo che avvenga la riattivazione.
  3. Dopo questo procedimento, potrete piantarlo in un vaso con terreno adatto. 
  4. Dopo aver passato almeno 3 mesi in vaso, se le piantine di bambù gigante avranno attecchito, saranno pronte per essere impiantate nel terreno.

Questa tecnica, è perfetta per l’uso domestico, ma bisogna ricordare che la pianta partendo da seme, avrà una crescita decisamente lenta.

 

Cerchi semi di bambù gigante “Moso”? Trovi il link qui sotto!

Coltivare il bambù in vaso: consigli per tutti

Non tutti hanno la possibilità di piantare un bambù gigante in giardino, ma magari hanno a disposizione un balcone o terrazzo. Esistono fortunatamente molte specie di bambù, alcune si fermano a soli 50 cm di altezza ad esempio, perfette per la coltivazione in vaso.

I bambù sono piante che crescono molto bene in vaso, l’importante è che abbiano il giusto spazio a disposizione; vi consigliamo di munirvi di vasi profondi se possibile. Così come abbiamo visto nel capitoletto precedente, il bambù necessita di pochi accorgimenti per poter crescere bene. Vi proponiamo in seguito, un elenco con i nostri migliori consiglio per la crescita del bambù in vaso:

  • controllate che la terra sia umida e ci sia spazio adeguato in vaso per lo sviluppo del bambù.
  • non fate mai mancare acqua al bambù, soffre la siccità. Se in balcone non preoccupatevi del freddo, è molto resistente.
  • nei mesi caldi lasciatelo con una buona esposizione al sole.
  • concimate in primavera ed in autunno se possibile.

Cerchi semi di bambù? Trovi il link qui sotto!

Quali sono i migliori semi di bambù?

Vuoi seminare bambù gigante? Pareti divisorie in bambù?

Stai cercando altre piante?

Scopri i migliori consigli per crescere al meglio ogni specie, e dove acquistare le migliori semenze online

Contenuti EXTRA

Ti piace questo sito? Condividilo con i tuoi amici!

Su arredoilgiardino.it trovi i migliori consigli per la cura del tuo giardino, dalla semina delle piante, ai complementi d'arredo. Scriviamo per passione. 

Abbiamo aperto un canale Telegram, dove segnaliamo i migliori articoli per il giardino, in offerta su Amazon.

7
Privacy Policy 

Su questo sito, non raccogliamo i dati degli utenti, i nostri cookie non sono utilizzati per identificare o profilare i visitatori del sito, ma solo per consentire un miglior funzionamento ed analizzare le statistiche di traffico. Se lo desiderate, potete cancellare i cookie voi stessi, tuttavia la loro cancellazione potrebbe compromettere il funzionamento di alcuni aspetti del sito che dipendono dalla loro presenza.